I primi test sulla valutazione del potenziale di metano e di idrogeno della FORSU: BMP e BHP Test

Isabella PecoriniSono disponibili i primi risultati delle prove a scala di laboratorio per la valutazione del potenziale di metano ed idrogeno della FORSU.

Le prove sono state effettuate nelle strutture del DIEF – Dipartimento di Ingegneria Industriale Università di Firenze, partner del progetto che si occupa di ricerca sperimentale a scala di laboratorio.

“Le prove – spiega Isabella Pecorini, responsabile del progetto per il DIEF - hanno come obiettivo quello di valutare la biodegradabilità di substrati in condizioni anaerobiche e la conseguente produzione di metano e di idrogeno, esse rappresentano rispettivamente i cosiddetti Biochemical Methane Potential (BMP) test e Biochemical Hydrogen Potential (BHP) test.<

I test hanno previsto l’analisi merceologica del materiale raccolto, per ottenere informazioni sulla composizione del materiale costituente i rifiuti e anche per valutare il successo degli schemi di riciclaggio esistenti. I rifiuti campionati sono stati separati manualmente nelle diverse frazioni e sottofrazioni identificabili, e successivamente per alcune di queste sono stati effettuati i test BMP (umido e verde) e BHP (umido).

Il substrato da valutare è stato miscelato ad una microfibra batterica attiva chiamata "inoculo", la quale ha subito un processo di predigestione (degasaggio) con lo scopo di ridurre la generazione di gas non specifico. I reattori sono stati poi assemblati utilizzando i vari substrati in rapporti diversi e mantenendo condizioni di processo differenti all’interno dei reattori stessi per garantire il corretto svolgimento delle due diverse sperimentazioni”.

test

Ecco le risultanze in termini di BMP:

Frazione organica: alta redditività in termini di metano – 447,2 NLCH4/kgTVSsub corrispondenti a 55,3 Nm3/t;

Frazione verde: frazione povera, contributi scarsi in termini metanigeni – 184 NLCH4/kgTVSsub corrispondenti a 22,8 Nm3/t;

Misto: fortemente influenzata dalla percentuale di verde.

In merito ai BHP si è notato che:

Massime rese: ottenute ottenute dalla frazione organica per pH 5,5 e per rapporti SUBSTRATO/INOCULO pari a 1:3 e 1:1 – 91,9 NLH2/kgTVSsub;

Minime rese: ottenute per pH 7.5 – 46,9 NLH2/kgTVSsub.